EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Blog

Approfondimenti su strumenti, software e tecniche usate nel campo degli arrangiamenti e della produzione musicale.

Il Deesser: cos’è e come funziona

IL DEESER :  COS’È E COME FUNZIONA

Il deesser è un compressore che ha come particolarità quella di attenuare fastidiose frequenze sibilanti, spesso provocate dalla consonante “S”. La caratteristica costruttiva di questo compressore è quella di essere estremamente veloce e mirato.

Le frequenze su cui opera (solitamente dai 4 ai 5,5 Khz) sono molto importanti per la “leggibilità” della traccia vocale. Infatti, ogni equalizzazione o compressione che mira a toglierle in modo evidente può essere particolarmente inefficace, perché rischia di ovattare e rendere poco ariosa la traccia.
Questo compressore riesce ad intervenire in modo molto veloce, attenuando solo i transienti, estremamente fastidiosi provocati da questa consonante.
Viene controllato da un sidechain, che attraverso un equalizzatore evidenzia in maniera particolare solo quelle frequenze. Sotto, figura 1.

deesser graficoUn deeser molto utilizzato è il plug in della Waves, nel quale è possibile è possibile selezionare la frequenza da comprimere o la frequenza di taglio sopra alla quale attenuarne il valore (filtro passa alto, come in figura).
Attraverso la funzione “monitor” è inoltre possibile ascoltare le frequenze eliminate o la traccia con il deeser attivo.

deesser wavesSe vuoi approfondire questo ed altri argomenti puoi visionare uno dei nostri corsi di produzione sul nostro sito www.produzionemusicale.com, e scaricarti una demo gratuita (link).

Lorenzo Sebastiani